Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Migranti: la testimonianza di uno dei militari della Marina Militare impegnato da mesi nei soccorsi.

02.11.2013 18:12

 

Questa è la testimonianza di un militare della Marina Militare impegnato, come tanti ancora, nella missione di monitoraggio, assistenza e recupero delle centinaia di clandestini che ogni giorno (e da molti mesi) approdano in Sicilia sui barconi della speranza!!

Un dovuto riconoscimento da parte nostra a tutti i nostri colleghi fortemente e sacirficatamente impegnati in un'attività sfiancante e che pochi nominano!!
 

In bocca al lupo a tutti voi!!!

 

 

lampedusa-marina-sbarchi

Riceviamo e pubblichiamo una testimonianza diretta di uno dei tanti uomini della Marina Militare impegnati da mesi nei soccorsi ai migranti in mare. Ci riferisce le condizioni e i ritmi di lavoro a cui sono da mesi abituati.

 

 

Ho letto il vostro articolo riguardo questo presunto furto ad opera dei militari nei confronti di alcuni cittadini siriani avvenuto nella nave Chimera il 25 ottobre. Bene, era da tempo che avrei voluto dare una testimonianza diretta di ciò che avviene in quei minuti interminabili. Non voglio riferirmi a questo presunto episodio, in quanto non ero presente in quella missione, seppur conosco alcuni dei colleghi impiegati come me in questi veri e propri viaggi della speranza, adesso a quanto vedo ci sono delle inchieste della magistratura. Inchieste e sospetti che non mancano, è da qualche tempo che c’è anche un’altra inchiesta in corso di cui ne ha parlato anche il programma televisivo le Iene, che di certo non migliora la nostra condizione e la nostra considerazione. Siamo insomma nell’occhio del ciclone.

 

 

migranti-mare

Bene, vorrei ricordare i forti rischi che noi personale della Marina viviamo ogni giorno, non fanno notizia gli infortuni che quotidianamente ci procuriamo nelle navi. Non fanno notizia neanche le condizioni in cui siamo costretti a lavorare, con turni massacranti e a volte con ritardi nei pagamenti degli straordinari e turni. Il nostro incarico ed impiego principale sarebbe quello di salvaguardare il mare, contrastare i pescatori di frodo, per esempio le continue incursioni di pescherecci stranieri che cacciano il tonno rosso, lo spada e tante altre specie protette, la pesca a strascico che continua a crescere a dismisura nonostante i divieti e le sanzioni, il contrabbando che è in aumento perchè non trova più contrasto delle forze navali.

 

 

marina-migranti

 

Il nostro ruolo qual è ? Viviamo una condizione di nervosismo costante, sentiamo di non contare nulla, anche se spremuti fino all’osso. Nessuno ci viene in aiuto, nessuno in questi mesi ci è venuto in aiuto. Non è difficile capire di fronte a quale emergenza ci troviamo quotidianamente.  Capita ogni giorno di vedere o di essere protagonisti di episodi poco piacevoli, come cadere nelle acque gelide del canale di Sicilia durante un salvataggio, ferirsi con cavi e corde, ed anche questo non fa notizia… capita di avere aggrappate 3 o 4 persone al proprio corpo, o persone che non vogliono lasciare la barca a nessun costo, o di dover soccorrere centinaia di persone con il mare molto agitato, in pochi minuti. Vedere scene strazianti difficili da descrivere che nessuna fotografia o video può spiegare. I bambini, i loro pianti, i malati, senza considerare il recupero dei cadaveri, che è sempre la parte più angosciante del nostro lavoro. L’inadeguatezza delle nostre poche forze non possono fermare un’ondata che noi da tempo abbiamo denunciato. La mia fortuna e quella dei miei colleghi, siciliani e non è quella di saperci adeguare. Sono però decenni che ci adeguiamo, non è più possibile sottovalutare l’emergenza degli immigrati con tutti i rischi che ne conseguono. Adesso non vorremmo neanche essere criminalizzati o essere additati come poco rispettosi, ma ripeto siamo veramente allo stremo, capiamo meglio di tanti altri questi disperati, ma non tutto può essere lasciato sulle nostre spalle, non tocca a noi.

Cerchiamo delle risposte concrete, siamo e ci sentiamo alla deriva in tutti i sensi…

T.M. – Marina Militare

 

(

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode