Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Scuola di Comando Navale: manovre diurne e notturne nella rada di Augusta

11.11.2013 21:07

In questi giorni, a bordo di nave Ticino, nave Tirso e nave Lipari, nella cornice della rada di Augusta, da sempre teatro formativo di generazioni di comandanti, gli undici frequentatori della 262^ Sessione di Scuola di Comando Navale (SSCN) stanno sviluppando le tecniche di conduzione di un’unità navale in acque ristrette, con manovre di ormeggio, disormeggio, prese di boa e fonda.

È questo un appuntamento chiave nella carriera degli ufficiali di vascello che, in modo indelebile, ne sviluppa e caratterizza il successivo tratto negli incarichi a venire. Le manovre avvengono sotto l’attenta supervisione del Direttore della Scuola di Comando Navale, capitano di vascello Silvio Vratogna a sua volta coadiuvato da tre esperti valutatori: il capitano di vascello Pier Paolo Elia (capo di stato maggiore di COMFORPAT), il capitano di fregata Andrea Gioacchino Ventura (comandante della Seconda Squadriglia Pattugliatori) ed il Capitano di Fregata Mauro Panarello (Comandante della Prima Squadriglia Pattugliatori e Relatore della Scuola Comando).
 
A questa prima fase, denominata Tir.Ma. (Tirocinio di Manovra), seguirà, a partire dall’11 novembre, il Tir.M.I.T. (Tirocinio di Manovra ed Impiego Tattico), durante il quale saranno svolte sessioni di manovre cinematiche semplici e complesse in mare aperto.

“Buon vento” ai futuri Comandanti in formazione, con la consapevolezza che questa esperienza li aiuterà ad affrontare con la giusta grinta e determinazione il tanto atteso primo comando navale.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode