Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Nave Fasan entra a far parte della Squadra Navale

23.12.2013 12:32

Giovedì 19 dicembre 2013, ai cantieri navali della Fincantieri in località Muggiano, è avvenuta la cerimonia di Consegna di Nave Fasan alla Marina Militare Italiana, che sancisce l’ingresso della nuova Fregata all’interno della Squadra Navale.

L’Unità è la seconda della fregate di ultima generazione classe FREMM e la prima in configurazione anti – sommergibile. Costruita ed allestita da Fincantieri e dalle restanti aziende del gruppo Finmeccanica, è stata impostata nel 12 maggio 2009 e varata il 31 marzo 2012, ha successivamente svolto 35 uscite di in mare di collaudo con equipaggio misto tra personale delle industrie private e marinai della Marina Militare in forza al Centro Allestimento Nuove Costruzioni di La Spezia.

La grande sinergia e la perfetta collaborazione raggiunte in questo gruppo hanno permesso di testare a fondo tutte le capacità della nuova Unità permettendo all’Industria di consegnare alla Marina un’Unità estremamente avanzata e pienamente efficiente, già in grado di affrontare tutte le sfide della sua futura carriera all’interno del naviglio militare.

L’Ammiraglio Ispettore Capo Ernesto Nencioni, Direttore degli Armamenti Navali, ha infatti esaltato la qualità dell’Unità appena costruita; alle sue parole, inoltre, hanno fatto eco quelle dell’Ammiraglio Ispettore Capo Stefano Tortora, Comandante Logistico della Marina Militare, che ha così commentato: “Questa Unità, secondo di una Classe che spicca in campo internazionale per essere un condensato di tecnologia di avanguardia, è già in grado di assicurare elevate capacità operative ma anche di fornire assistenza umanitaria e soccorsi in caso di calamità naturali”.

Anche il Direttore di OCCAR (Organizzazione Congiunta per la Cooperazione in materia di Armamenti) Mr. Timothy Rowntree ha voluto sottolineare l’importanza del lavoro di squadra tra Enti governativi e ditte private: “Uno degli elementi chiave che hanno contribuito a questo successo è la nostra grande rete di alleanze e partnership. Le nostre relazioni con Enti governativi e rappresentanti industriali hanno permesso di migliorare il nostro lavoro giorno dopo giorno.” Nonostante l’Unità rappresenti un concentrato di moderne tecnologie e soluzione ingegneristiche all’avanguardia, durante la cerimonia sono state comunque onorate le tradizioni marinare, imprescindibili per ogni uomo di mare. Alla consegna, infatti, hanno presenziato ex – membri dell’equipaggio della vecchia fregata Virginio Fasan e, in qualità di ospite d’onore, era presente anche il nipote della Medaglia d’Oro al Valor Militare Virginio Fasan, dal quale l’Unità prende orgogliosamente il nome. Per onorare la memoria dell’eroe, infine, durante la cerimonia è stata allestita una mostra con i cimeli appartenuti all’eroe ed i resti della Fregata F 594, prima Unità a portare il nome di Virginio Fasan.

Particolarmente emozionante è stato il momento in cui, dopo l’appassionata descrizione delle imprese di Virginio Fasan raccontate dal Professor Zampieri dell’Università di Verona, il piccolo Pietro, pronipote dell’eroe, ha scoperto la teca contenente il berretto che il bisnonno indossava durante la battaglia di Pantelleria che gli valse la Medaglia d’Argento al Valor Militare. La famiglia Fasan ha lasciato in custodia il prezioso cimelio alla nuova Nave della Marina suggellando così un simbolico passaggio di consegne tra il valoroso marinaio e l’Unità che orgogliosamente porta il suo nome.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode