Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Il corso ordinario palombari consegue il brevetto

01.12.2013 16:25

Il 29 novembre si è svolta a Le Grazie (SP), presso il Comando subacquei e incursori (COMSUBIN), la tradizionale cerimonia di conferimento dei brevetti da palombaro agli allievi del corso “Orion”, alla presenza del Capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe De Giorgi, e delle autorità civili e militari dell’area di La Spezia.

Per la prima volta dopo molti decenni, il corso ordinario Palombari ha visto brevettarsi ben 16 nuovi operatori che saranno inseriti tra i ranghi del Gruppo  operativo subacquei  (GOS) per imparare dai loro colleghi ad affrontare tutte le possibili missioni che potranno vederli coinvolti nel prossimo futuro.

Disciplina, dedizione al servizio, acquaticità e capacità subacquee di alto profilo sono le caratteristiche che hanno permesso a questi 16 ragazzi di giungere al termine di un intenso anno passato sott’acqua e nelle aule della Scuola subacquei.

Il Comandante di Comsubin, contrammiraglio Francesco Chionna, ha voluto salutare i neo brevettati ricordando loro che aver conseguito il basco blu da palombaro significa solo aver concluso la prima tappa di una più dura ed intensa vita professionale, mentre l’ammiraglio De Giorgi ha voluto ribadire l’interesse della Marina Militare ad operare affinché il Parlamento trovi le risorse necessarie a sostenere le altissime professionalità presenti nella Forza Armata. Proprio in tale contesto l’Ammiraglio ha ribadito che è già allo studio il progetto di una nuova Unità Nave d’appoggio alle operazioni subacquee che sostituirà, nel prossimo futuro, Nave Anteo attuale Unità alle dipendenze del Raggruppamento.

Significativa è stata la fattiva presenza dell’Associazione nazionale subacquei della Marina Militare che, attraverso i propri iscritti, ha seguito fin dai primi passi i neo palombari, consigliandoli ed aiutandoli ad affrontare le varie prove con le quali si sono confrontati durante lo svolgimento del corso.

Ricca di significato è stata la partecipazione, in qualità di padrino dei brevettandi, del contrammiraglio Tiberio Moro che è stato primo Comandante del G.O.S. e primo comandante di Nave Anteo.

Durante la cerimonia sono stati anche assegnati i brevetti da sommozzatore sia al personale della Marina Militare che a quello della Guardia di Finanza, a suggello del fatto che il Gruppo Scuole di Comsubin sia l’unico Ente titolato per legge al rilascio dei brevetti per operatore subacqueo militare.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode