Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Green Defence: la Marina Militare contribuisce alla sicurezza energetica della NATO

21.02.2014 21:26

Il contrammiraglio Antonio Natale, Capo del Reparto Navi ha accolto la Delegazione del Centro di Eccellenza NATO per la Sicurezza Energetica (ENSEC COE) guidata dal suo Direttore, Col. Romualdas Petkevičius. La sicurezza energetica, intesa come libero accesso alle fonti energetiche, è un valore fondante per lo sviluppo economico dell'Unione Europea e un fattore abilitante per l'Alleanza Atlantica.

L'ENSEC COE, inaugurato il 6 settembre 2013 dal Segretario Generale Fogh Rasmussen, supporta le operazioni della NATO e l'acquisizione di capacitá militari ad alta efficienza energetica e basso impatto ambientale.

Nel corso dell'incontro, al quale ha preso parte anche un rappresentante del Centro Innovazione della Difesa (CID), è stata illustrata la strategia energetica della F.A. che punta a ridurre la dipendenza dal petrolio attraverso la diversificazione delle fonti di energia.

La progressiva introduzione del gas naturale liquefatto, carburante pulito ed economico, da impiegare per l'addestramento e per il trasferimento delle unitá navali in presenza di minaccia ad un livello accettabile, e del green F76 e green F44 per impiego tattico potranno incrementare l'output operativo della nascente Flotta Verde a saldi invariati e ridottissime emissioni.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode