Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Comsubin: continuano le operazioni all'interno della Concordia

16.10.2013 10:59

Continuano senza sosta le immersioni all’interno del relitto del Costa Concordia da parte Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (G.O.S.), con lo scopo di ricercare l’ultimo disperso durante il naufragio della nave.

Il team di Comsubin, coordinato dal Capitano di Corvetta Giovanni Modugno, sta conducendo le operazioni subacquee attraverso l’impiego di un’apparecchiatura, denominata palombaro leggero,   che consente di penetrare all’interno del relitto garantendo un incremento della sicurezza dell’immersioni e del tempo di permanenza all’interno dello stesso.
 
L’utilizzo di tale sistema, definito in ambito internazionale “Surface Supplied”, si è rivelato particolarmente efficace negli angusti ambienti della nave, caratterizzati da scarsissima visibilità e massiccia presenza di ostacoli, quali il sontuoso arredamento ora sparso tra i locali allagati, che hanno reso molto complesse e laboriose le attività di ricerca dell’ultimo disperso.

Le penetrazioni subacquee all’interno del Concordia sono svolte anche attraverso i varchi realizzati dai Palombari, durante le primissime operazioni di soccorso, attraverso l’impiego cariche esplosive.   La capacità di utilizzare l’esplosivo come strumento di lavoro, ha rappresentato un unicum all’interno del dispositivo interforze che è stato schierato all’isola del Giglio fino dai primi momenti del naufragio della Nave.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode