Marina Militare Italiana Web Community Ufficiale

Ancona: consegnata la Bandiera di Combattimento a nave Bergamini

16.10.2013 11:07

La fregata Carlo Bergamini, unità della Marina Militare del progetto FREMM (Fregate europee multi-missione), ha ricevuto oggi nel porto di Ancona la Bandiera di combattimento. Alla cerimonia, che s’è svolta nel molo XXIX Settembre, ha preso parte il capo di stato maggiore della Marina Militare e Ammiraglio di Squadra, Giuseppe De Giorgi. “Facciamo ripartire il paese - l’accorato messaggio dell'ammiraglio - è la sintesi del nostro lavoro in un passaggio importante e delicato per l’Italia. È questo un momento cruciale, in cui il futuro della Marina e le sorti dell’industria cantieristica navale hanno bisogno di vincere la sfida con atti concreti”.

L’ammiraglio De Giorgi si è soffermato anche nel ricordare l’attività umanitaria e operativa svolta con passione e professionalità dagli equipaggi della Marina. «Che non si dimentica mai dei propri uomini e non lascia indietro nessuno». Un pensiero evidentemente dedicato ai fucilieri del San Marco ancora in India.

La Bandiera di Combattimento, che è il vessillo distintivo di ogni unità militare e che sancisce l’entrata operativa nella squadra navale (CINCNAV), è stata consegnata dal sindaco di San Felice sul Panaro (Modena) al capitano di fregata Marco Casapieri, comandante della nave.

La fregata Carlo Bergamini, la prima del progetto italo-francese ad entrare in linea e che sarà affiancata dalle gemelle Fasan e Margottini, fa parte della classe Bergamini. Le FREMM sono navi moderne ad elevate capacità di difesa e dotate di strutture in grado di operare in contesti multinazionali. Possono essere utilizzate in operazioni antiterrorismo, di sorveglianza e interdizione dei traffici illeciti, di prevenzione, controllo dei flussi migratori, assistenza umanitaria e soccorsi in caso di calamità naturali.

La cerimonia s’è conclusa con l’alzabandiera salutato dalle autorità locali di Ancona, città sede della Direzione del Commissariato e del Centro di selezione della Marina e da Nave San Marco.

La fregata ha ricevuto in eredità il nome di Carlo Bergamini (1888 -1943), medaglia d'oro al valor militare alla memoria, che prestò servizio con la Regia Marina durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. Comandante in capo delle forze navali da battaglia, l’ammiraglio fu tra le 1.393 vittime dell'affondamento della corazzata Roma. In parallelo al Terminal Crociere del porto è stata organizzata una mostra dedicata all’ammiraglio Bergamini, ieri rappresentatato dal figlio Pier Paolo, a sua volta ex comandante e dalla famiglia al completo.

 

 

(www.marina.difesa.it)

Cerca nel sito

Notizie

21.03.2014 09:43

Il Notiziario della Marina dedicato ai nostri Fucilieri è online

Tra i temi trattati nel nuovo numero del Notiziario della Marina, scaricabile in versione pdf...

Tag

La lista dei tag è vuota.

             

      

© 2013 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode